La rotta balcanica: viaggio da Bihać a Trieste

a3357eba-ac59-411d-897c-53e9a68b8b2b-696x522
Dopo il viaggio (sostenuto dal Quilombo) nei Balcani l’articolo di Maddalena, volontaria di #OperazioneColomba su Opinio Juris – Law & Politics Review
H. non avrà più di 16 anni. Ha i capelli biondo scuro, gli occhi chiari, uno zainetto in tessuto mezzo vuoto. Si sta facendo curare i piedi nella Piazza del Mondo a Trieste da una volontaria dell’associazione Linea d’Ombra ODV che dal 2019 fornisce cure mediche di prima necessità, vestiti e qualcosa da mangiare alle persone in transito da Trieste.

H. arriva dall’Afghanistan, è probabilmente di etnia Pashtun ed è appena arrivato dopo aver tentato per l’ennesima volta di attraversare i confini che lo separano da Trieste. Questa non è la destinazione finale, ma già è tanto essere riusciti ad allontanarsi dalla Croazia.
Poco più in là, su un’altra panchina, Lorena Fornasir, fondatrice di Linea d’Ombra insieme al marito Gian Andrea Franchi, sta medicando le piaghe dei piedi di un altro ragazzo. Questo la guarda sorridendo: si erano conosciuti poco tempo prima a Bihać, Bosnia-Erzegovina. Si riconoscono, entrambi commossi.
Continua a leggere l’articolo su Opinio Juris.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...